giovedì 29 novembre 2007

Hush-Hush e il magico mondo dei comics

Ci sono alcune cose che proprio non riesco a spiegarmi. Tanto per cominciare mi chiedo perché siamo tutti animati da questo voyerusmo morboso per cui rallentiamo per guardare un ammasso di lamiere contorte. Cos'è che ci spinge a tenere gli occhi fissi sullo schermo quando vediamo qualcosa di brutto e/o violento? Perché la gente guarda i programmi della De Filippi? Perchè guardiamo "E!-entertainment"? Perché il Sun vende millemila copie al giorno? Perché il blog di Selvaggia Lucarelli fa record di accessi? Perché io stesso da una settimana a questa parte almeno una volta al giorno faccio visita ad un blog che trasuda veleno come quello di "oltreinfinito"?

Anche se sono praticamente sposato con una psicologa sono una persona fondamentalmente sana. Almeno credo. E allora? Boh!
Vi aspettate una risposta? No, non ce l'ho. So solo che il pescare nel torbido è una cosa che affascina tutti. Mi piacerebbe fare la santarellina e puntare il dito ma francamente non posso. E NON cercate di convincermi che santarelline siete voi perchè non ci crederei.
Potenzialmente sarei un gran lettore di "Hush-Hush" (chi legge Ellroy sa di cosa sto parlando).

Credo che in italia si senta la mancanza di fogliaccio come quello. Certo, potreste ribattere che abbiamo i vari "Novella 2000" ecc. ma quelli sono troppo soft. Non vanno a rimestare nella spazzatura vera. Voglio dire, non leggi mai di rockstar nostrane che fanno festini con groupies minorenni, se capite cosa intendo.

Anche se, a pensarci bene, non è che mi freghi tanto delle rockstar. In fondo mi occupo di fumetti.

Ecco. Quello di cui si sentirebbe veramente la mancanza è un giornalaccio scandalistico veramente peso che si occupa del magico mondo del fumetto. Vuoi mettere? "Lo sceneggiatore Pinco preso in castagna confessa: Yeah! Il figlio della sceneggiatrice Pallina è mio!" oppure: "La disegnatrice Cippola ammette: Si, mi hanno fatto disegnare la/il/lo graphic novel perché l'ho mollata a tutti!" Con tanto di nomi e voti alle prestazioni. O magari:"Clamoroso! Armando Rossi colto in flagrante con Juliana Moreira!". Magari. Magari in questo modo molta più gente comincerebbe a leggere fumetti. Gli autori sarebbero finalmente delle vere rockstar. Il denaro comincerebbe a scorrere a fiumi. Per gli esordienti e i wannabe sarebbe più facile: basterebbe farsi beccare in situazioni ambigue insieme ad un autore conosciuto e il gioco sarebbe fatto! Che pacchia!

In fondo: non è quello che succede a Hollywood?

12 commenti:

sraule ha detto...

Pratchett sostiene che la gente fa tutte quelle cose turpi di cui parli perché, semplicemente, è uno spettacolo gratis e loro sentono di "averne diritto".

Poi, magicamente, si materializza il venditore di hot-dog (o, peggio, Dibbler).

Jack the Monkey ha detto...

non so... io adoro tantissimo il trashume, mi diverte un sacco e nel culmine della mia tossicodipendenza ogni tanto mi sparavo pure le puntate di Alda d'Eusanio. Grazie a Dio, poi ho scelto la vita.
Bellissimi disegni! davvero complimenti!

Antonio ha detto...

per citare Ed Wood:

c'e' buon cattivo gusto e cattivo cattivo gusto.

E comunque certi tipi di trash, pur essendo di cattivo cattivo gusto, sono pedagogici.
Ma ne parliamo per telefono o di persona...

smoky man ha detto...

ciao caro, come butta?
saluti fumosi dalla Sardegna ;)
Passa sul mio blog: ci trovi la tua Alice ;)

smok!

armaduk ha detto...

Sraule: mi sa che dovevi accettare il materiale della Cairo. Magari a quest'ora potevi scrivere su "Chi" insieme alla Giacobini.

Jack: Grazie per i complimentz!
Cazzo, la D'Eusanio me l'ero scordata. Me la ricordo anni fa quando attraversava tutto lo studio televisivo di corsa inseguita da Pannella che la minacciava con due etti di pakistano. Quella donna la voglio alla sceneggiatura del mio prossimo fumetto!

Antonio: Ecco, in italia manca il pessimo cattivo gusto. Come al solito facciamo le cose a metà. Comunque continuo a chiedermi perché.

Smoky: Un saluto anche a te. Vengo tosto a vedere le alici! :)

Antonio ha detto...

Manca anche il buon cattivo gusto, se e' per questo...

sraule ha detto...

Manca anche il buon cattivo gusto, se e' per questo...

ma come, dimentichi "pink" eh eh eh...

armaduk ha detto...

ma come, dimentichi "pink" eh eh eh...

OMG! Mi manca! Cos'è "pink"?

sraule ha detto...

ma come! il quiz su gay-tv! quello con canino!

AlessandroDiVirgilio ha detto...

Marò!
Fortuna che mi sono sempre rifiutato di mettere la parabola!

Davvero esiste gay-tv?

Ah beh!... Allora voglio una "comicwriter tv"!

armaduk ha detto...

Esiste, esiste. E, ti dirò, oggi non è un granchè ma qualche anno fa era pure ottima.
Tra l'altro hanno trasmesso le due stagioni di "Queer as folk (UK)", una delle migliori serie tv degli ultimi anni.

sraule ha detto...

E 'sto promesso post nuovo????