martedì 3 marzo 2009

Back from Mantova

Nel corso di questa edizione di Mantova Comics (and toys) sono riuscito (in 5 ore) a:
1- Non litigare con i cosplayers.
2- Spaccare un labbro al bravo Alex. (Scusascusascusa!!! Avevo dimenticato che indossavo il giubbotto con le borchie!!)
3- Fare una bella figura di merda con Elena Casagrande appena conosciuta ("Ah, si, sei una colorista, vero?").
4- Scambiare una serie di motti faceti (leggi cazzate) con Sara.
5- Accordarmi con Mario (edizioni arcadia) per l'uscita del prossimo volume di Ford Ravenstock.
6- Chiacchierare a lungo con uno dei miei artisti preferiti in assoluto.
7- Recuperare i miei coglioni rotolati nell'angolo più remoto della sala conferenze durante la conferenza "Girls on writing" in cui mi viene spiegato che il fumetto è sinergia fra immagine e parola e che per sceneggiare non c'è affatto bisogno di leggere fumetti né di conoscere i linguaggi propri del medium ma basta essere scrittori e avere passione. E a riprova di questa teoria bisogna infilare nel discorso a intervalli random la parola "alanmùr". Se poi hai le tette la sceneggiatura viene pure meglio. Il moderatore è riuscito a rimanere impassibile (anche se visibilmente scosso) in occasione di un paio di affermazioni particolarmente surreali da parte delle relatrici. L'unica nota positiva gli interventi di Micol, sensati ed intelligenti.
8- Scoprire di condividere l'amore per gli stessi autori con un perfetto sconosciuto che poi ho saputo si chiama Manuel ed è un disegnatore della madonna.
9- Realizzare qualche disegnino del buon Ford per gli aficionados.
10- Condividere caffé, chiacchiere e cazzeggi con amici che non vedevo da tempo.
11- Crepare d'invidia per la velocità con cui quest'essere ultraterreno realizza tavole su tavole di squisita fattura (Maledetto!!).
12- Tornare a casa sano e salvo nonostante la visibilità sulla cisa non superasse i 30 cm causa nebbia.
13- Tornare a casa in tempo per vedere House.

8 commenti:

sraule ha detto...

un giorno qualcuno racconterà la verità su come hai spaccato un labbro al bravo alex... :D

ausonia ha detto...

ui, è sempre un piacere vedervi tu e la raule!
un abbraccio.

Armaduk ha detto...

Ehi! come suol dirsi, il piacere è tutto mio :)

sraule ha detto...

va là, che se sei fortunato la prossima volta spacca un labbro anche a te, aus!

AlessandroDiVirgilio ha detto...

Tornare a casa per vedere House?
Casa?
House?

Troppo ridondante!

E vorresti fare pure lo sceneggiatore!? :p

Armaduk ha detto...

Oh. che è colpa mia se so chiama house? E non potevo mica andare a vederlo al bar.

sraule ha detto...

ma prossimamente questo problema non ci sarà più, perché lo si vedrà solo sul mulo. che, è lapalissiano, non è una casa.

manuelbracchi ha detto...

Leggo solo ora i complimenti che elargisci generosamente nei miei confronti...sei veramente troppo buono.
La verità è che è stato davvero un gran piacere conoscerti/vi, non sono molti i professionisti come te che si mettono a chiacchierare di fumetti con i fan...in effetti, ora che ci penso, dovrebbero essercene di più : )

saluti